MAhLER

Juraj Valčuha

Born in Bratislava in 1976, Juraj Valčuha studied composition, conducting and the harpsichord.

He made his début in 2006 with the Orchestre National de France and at the Teatro Comunale di Bologna with La Bohème. He has been the Principal Conductor of the Rai National Symphonic Orchestra since 2009, performing in Abu Dhabi, at the Philharmonie in Berlin, the Festival Enescu in Bucharest, in Rimini, Verona and at the Musikverein in Vienna. He is currently on tour and will perform in Basel, Cologne, Düsseldorf, Modena, Munich and Zurich.

Saturday 2 February |  20.30Teatro Manzoni

PROGRAM

GUSTAV MAHLER

Symphony n.6  in  A minor
Tragische

 

Symphony n. 6 in A minor Tragische

Date composed: 1903 – 1904
First performed: Essen, Stadttheater (Städtische Bühnen), 27 maggio 1906

Movements:
I Allegro energico, ma non troppo. Heftig, aber marking
II Andante moderato
III Scherzo. Wuchtig
IV Finale. Allegro moderato

Despite being called “Tragic”, this Symphony was written by the composer at a happy time during his life and reflects his own character and prophetic nature. The use of a hammer at the dynamic climaxes, the blows being of symbolic importance, and signs of a destiny underlining the crucial moments in the story of the hero, is unique. The formal structure is created around the inclusion of what the composer called “enigmas”, i.e. a series of classical reprises (in four tempos, sonata form) contaminated by parts that are typical of Mahler’s music. 

ORCHESTRA DEL TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA

Orchestra di grande tradizione, si sono avvicendati alla sua guida S. Celibidache, Z. Peskó, V. Delman, R. Chailly, D. Gatti. Da gennaio 2015 Michele Mariotti, dopo essere stato Direttore principale dal 2008, ha assunto il ruolo di Direttore Musicale. L’Orchestra del Teatro Comunale è frequentemente invitata all’estero e, in particolare, ha un rapporto privilegiato con il Giappone, dove si è esibita in sei tournées dal 1993 al 2013.
Dal 1988 partecipa regolarmente al Rossini Opera Festival. Nel marzo 2013 i corpi artistici del Teatro Comunale di Bologna diretti da Mariotti sono stati protagonisti del concerto inaugurale del IV Festival internazionale Mstislav Rostropovich di Mosca eseguendo la Messa da Requiem di Verdi. Nell’ottobre del 2015, le compagini artistiche del Teatro Comunale con il loro Direttore Musicale Michele Mariotti hanno inaugurato la rassegna Lingotto Musica, presso l’Auditorium Giovanni Agnelli di Torino, con lo Stabat Mater e l’Ouverture e le Danze dal Guillaume Tell di Rossini. Nel 2016 l’Orchestra del Teatro è stata protagonisti del Rossini Opera Festival in tre appuntamenti: La donna del lago firmata dal regista Damiano Michieletto, Ciro in Babilonia, con la regia di Davide Livermore e “Florez 20”, concerto per festeggiare i 20 anni dal debutto a Pesaro del tenore peruviano.

Il 2017 ha segnato una rinnovata collaborazione tra il Teatro Comunale di Bologna e il Festival Verdi di Parma, che ha visto impegnati l’Orchestra e il Coro nella Traviata firmata dal regista Andrea Bernard e nello Stiffelio con la regia di Graham Vick, che ha ottenuto un grande successo di pubblico e critica vincendo il Premio Speciale del 37° Premio della critica Musicale “Franco Abbiati”.

Nel 2018 l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna è stata nuovamente in scena al Festival Verdi con Un giorno di regno per la regia di Massimo Gasparon (dall’originale di Pier Luigi Pizzi) e, di rara esecuzione, la versione francese del Trovatore, Le Trouvère, con la prestigiosa regia di Bob Wilson.