Giacomo Puccini

Madama Butterfly

Basata su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, Madama Butterfly è un’opera in tre atti che mette in scena le inquietudini dell’animo femminile. La protagonista del dramma Cio-Cio-san, pur essendo vittima dell’istituzione matrimoniale, cresce in consapevolezza nel corso dell’opera fino alla fase matura della maternità, in nome della quale ella prende scelte determinanti. Quella della protagonista è dunque una figura fragile e tormentata, che trova nelle regioni più nascoste del proprio animo la forza di uscire dalle convenzioni e trovare la libertà nell’abbandono del figlio e della vita.

Produzione Teatro Regio di Torino

LEGGI IL COMUNICATO

20 | 21 | 22 | 23 | 25 | 26 | 27 Febbraio 2020

EVENTO CONCLUSO

PRESENTING PARTNER:

GIO | 20 | FEB | Turno Prima | H 20.00
VEN | 21 | FEB | Turno C | H 18.00
SAB | 22 | FEB| Turno A | H 20.00
DOM | 23 | FEB| Turno Domenica | H 15.30
MAR | 25 | FEB | Turno B | H 20.00
MER | 26 | FEB | Turno pomeriggio | H 18.00
GIO | 27 | FEB | Fuori abbonamento | H 20.00

NOTE DI REGIA

Le ali spezzate di Butterfly diventano una tragedia contemporanea: il libretto ci dice che Cio-Cio-San è una ragazza di quindici anni che, caduta in miseria, viene venduta da un sensale a un americano sconosciuto, che per cento yen l’ottiene in sposa. Non è un matrimonio, è una compra-vendita e Cio-Cio-San viene ribattezzata da quell’uomo con un nome americano: Butterfly. Dopo poco tempo, forse un mese, quell’uomo la abbandona per continuare i suoi viaggi e suoi affari. La storia di Madama Butterfly è dunque basata su una vicenda di quello che oggi si chiama turismo sessuale. Questa è la visione sulla quale ho incentrato la mia lettura dell’opera.

Damiano Michieletto

CAST

MADAMA BUTTERFLY
(CIO-CIO-SAN)

20 | 22 | 25 | 27

MADAMA BUTTERFLY
(CIO-CIO-SAN)

21 | 23 | 26

KATE PINKERTON

F.B. PINKERTON

20 | 22 | 25 | 27

F. B. PINKERTON

21 | 23 | 26

SHARPLESS

20 | 22 | 25 | 27

SHARPLESS

21 | 23 | 26

IL PRINCIPE YAMADORI

LO ZIO BONZO

YAKUSIDÉ

ANDREA TABOGA

IL COMMISSARIO IMPERIALE

Raffaele Costantini

L’UFFICIALE DEL REGISTRO

Enrico Piccinni Leopardi

LA MADRE DI CIO-CIO SAN

Lucia Michelazzo

LA ZIA

MARIE LUCE ERARD

LA CUGINA

Rosa Guarracino

COMPOSITORE

Giacomo Puccini

.

Giacomo Puccini (1858-1924) può essere considerato come l’ultimo esponente della grande tradizione operistica italiana; si impone al grande pubblico grazie all’intuizione dell’editore Giulio Ricordi che vede nel compositore lucchese il genio sul quale investire e al quale affianca i librettisti Giuseppe Giacosa (1847-1906) e Luigi Illica (1857-1919). Da questo “dream team” nascono opere come La bohèmeTosca Madama Butterfly, lavori che consacrano Puccini come l’unico erede di Verdi e che ancora oggi fanno accorrere milioni di persone nei teatri di tutto il mondo.

MAESTRO DEL CORO

ALBERTO MALAZZI

REGIA RIPRESA DA

ROBERTO MARIA PIZZUTO

SCENE

PAOLO FANTIN

COSTUMI

CARLA TETI

LUCI

MARCO FILIBECK

LUCI RIPRESE DA

DANIELE NALDI

ASSISTENTE ALLE SCENE

PIERO DE FRANCESCO