È UN GESTO DI APPARTENENZA

Gentile pubblico,

grazie a voi e per voi non ci siamo mai fermati: abbiamo continuato a lavorare X la bellezza della vita, X l’arte, X la musica, guardando con fiducia al futuro.

Il 5×1000 è quest’anno più che mai fondamentale per il nostro Teatro: una piccola azione che permette di sostenere concretamente e senza alcuna spesa aggiuntiva l’attività operistica e musicale, i lavoratori e gli artisti. Un gesto di appartenenza ad una storia, una comunità, un luogo così importante per la città di Bologna.

In occasione della dichiarazione dei redditi scegli di destinare il 5×1000 delle trattenute Irpef a sostegno della Fondazione Teatro Comunale di Bologna. 

Sostienici nel percorso verso una ripresa che ci consentirà al più presto di riaprire le porte del nostro Teatro e condividere nuovamente insieme quei momenti di bellezza che la musica ci dona.

IL NOSTRO CODICE FISCALE: 00308870377

Cerca la sezione “Scelta per la destinazione del 5×1000 dell’IRPEF” sul modello per la dichiarazione dei redditi (CU, 730 o UNICO) e compila il primo dei sette riquardi: “Sostegno del volontariato e delle altre Organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle Associazioni di Promozione Sociale e delle Associazioni e Fondazioni riconosciute, che operano nei settori di cui all’art.10 C. 1, LETT A), del D.LGS. N. 460 del 1997”.

ATTENZIONE: È CONSENTITA UNA SOLA SCELTA DI DESTINAZIONE!

No, non è una donazione, è la destinazione di una parte dell’imposta sul reddito (IRPEF), e dunque non comporta nessun costo aggiuntivo per il contribuente. In sintesi, permette di scegliere come destinare parte delle tasse versate.

No, non comporta nessun costo aggiuntivo. È una scelta su come destinare parte delle tasse versate, che altrimenti sarà lo Stato a ripartire.

Possono versare il il 5×1000 tutte le persone fisiche residenti in Italia che hanno maturato nell’anno fiscale un reddito soggetto a tassazione.

Se si decide di non compilare lo spazio dedicato, lo Stato sceglierà come destinare il contributo. Nel caso in cui si firmi la sezione dedicata, ma senza indicare il codice fiscale del destinatario, i fondi verranno ripartiti in modo proporzionale tra tutti gli enti beneficiari del 5×1000.

Sì, anche i cittadini esonerati dalla presentazione del modello CU possono destinare il loro 5×1000, utilizzando l’apposito modulo allegato alla certificazione unica.