PARLIAMO D'OPERA - STAGIONE LIRICA 2022

Tradimenti

OTELLO

Il teatro come rappresentazione della natura umana e, molte volte, dei suoi aspetti più oscuri e delle sue ambiguità: di questo la vicenda di Otello e Desdemona e la figura di Iago sono tra gli esempi più potenti. Perfettamente architettato da Shakespeare e reso in musica da Verdi, Otello ci pone davanti a quesiti mai risolti, ci spinge a domandarci quale e dove sia il confine tra il Bene e il Male, fino a che punto la forza generatrice dell’amore possa diventare distruttiva attraverso la brama di possesso, la gelosia, il sospetto. Desdemona, accusata ingiustamente di tradimento, in realtà è vittima della rete di tradimenti di Otello e Iago. Tutti il teatro shakespeariano, che Gabriele Lavia conosce profondamente, mette in scena la complessità del nostro vivere in modo profondo ed archetipico, e per questo rinnova continuamente la sua contemporaneità.

CON

Gabriele Lavia

attore e scrittore

 

Martedì 14 giugno | H 18.00

Foyer Respighi

biglietti presto disponibili

CON IL SOSTEGNO DI