GIUSEPPE VERDI

Anteprima - Simon Boccanegra

Nel 1880 Giulio Ricordi invita Verdi a riprendere in mano l’opera Simon Boccanegra per rimetterla in scena al Teatro alla Scala l’anno successivo, a quasi vent’anni dal fiasco della prima versione – in buona parte imputata a un libretto non completamente riuscito – la cui revisione viene affidata ad Arrigo Boito. L’amore, l’ambizione e la sete di vendetta dominano tutti i personaggi tranne Simone, Doge-corsaro su cui si annuvola la tinta scura e malinconica che caratterizza questo dramma politico e familiare.

Produzione del TCBO con il Teatro Massimo di Palermo

12 Aprile 2018 | ore 16.00

Grazie al contributo di

Cast

SIMON BOCCANEGRA

SIMON BOCCANEGRA

JACOPO FIESCO

JACOPO FIESCO

PAOLO ALBANI

PAOLO ALBANI

AMELIA GRIMALDI

AMELIA GRIMALDI

GABRIELE ADORNO

GABRIELE ADORNO

Autori

Simon Boccanegra

Giuseppe Verdi – Francesco Maria Piave

Giuseppe Verdi (1813-1901) è il compositore d’opera al quale più è legata l’identità italiana, perché durante la sua lunga carriera ha intonato i valori e i sentimenti più intimi di un paese frammentario che con la sua musica e i suoi testi ha imparato a parlare l’italiano. Fra i temi prediletti dal maestro di Busseto anche le varie contraddizioni insite nel rapporto genitori-figli, interpretato da capolavori come Rigoletto, Il trovatore, La traviata, Simon Boccanegra, Luisa Miller.

PERSONAGGI

PROLOGO
Simon Boccanegra, corsaro al servizio della repubblica genovese, Baritono Jacopo Fiesco, nobile genovese, Basso
Paolo Albiani, filatore d’oro genovese, Baritono
Pietro, popolano di Genova, Baritono
Marinai, Popolo, Domestici di Fiesco, ecc.

DRAMMA
Simon Boccanegra, primo doge di Genova, Baritono
Maria Boccanegra, sua figlia, sotto il nome di Amelia Grimaldi, Soprano Jacopo Fiesco, sotto il nome d’Andrea, Basso
Gabriele Adorno, gentiluomo genovese, Tenore
Paolo Albiani, cortigiano favorito del Doge, Baritono
Pietro, altro cortigiano, Baritono
Un Capitano dei balestrieri, Tenore
Un’Ancella di Amelia, Mezzosoprano
Soldati, Marinai, Popolo, Senatori, Corte del Doge, ecc.

L’azione è in Genova e sue vicinanze, intorno alla metà del secolo XIV. N.B.:Tra il Prologo ed il Dramma passano 25 anni.

SCENE E COSTUMI

GUIDO FIORATO

LUCI

DANIELE NALDI

REGIA E LUCI

HENNING BROCKHAUS

MAESTRO DEL CORO

ANDREA FAIDUTTI